Sintomi Gravidanza: Primi Giorni

Quali sono i sintomi che si hanno ad inizio gravidanza per capire se effettivamente sono rimasta incinta, specialmente i primi giorni?

Se con “primi giorni” intendiamo quelli subito dopo aver avuto un rapporto completo non ci possono essere veri sintomi di gravidanza e chi dice il contrario vi sta raccontando una bugia.

Il concepimento avviene quando la donna ovula e l’ovulo vive circa 12-24 ore. Il rapporto può avvenire anche qualche giorno prima dell’ovulazione e gli spermatozoi, che restano attivi anche per 3 giorni o più, possono fecondare l’ovulo a distanza di tempo dopo il rapporto sessuale.

Il giorno dopo che avete fatto sesso, quindi, non succede nulla e non ci sono sicuramente sintomi della gravidanza.

Se avviene il concepimento, lo spermatozoo e l’ovulo uniti assieme iniziano diventare un embrione e dopo 6-7 giorni l’embrione si “impianta” nell’utero (questo periodo viene chiamato “3ª settimana di gravidanza”, leggi il perché).

A questo punto inizia la produzione dell’ormone della gravidanza, il beta-HCG e allora sì che possono iniziare a manifestarsi dei sintomi.

E quali sono? Molti: stanchezza, nausea al mattino, tensione al seno, piccole perdite da impianto, desiderio di particolari cibi, fastidio a specifici odori, capezzoli che si scuriscono.

Sintomi che sono tanto più forti quanto più ormone viene prodotto (raddoppia circa ogni due giorni all’inizio e poi ogni tre).

Quanto intensi? Me ne accorgo?

Quindi ogni giorno che passa possono farsi più intensi. Ma quanto intensi?

Così intensi che molte donne non se ne accorgono nemmeno fino a quando la gravidanza non è già ben avviata e lo sanno perché il ciclo mestruale è saltato e magari hanno già fatto un test.

Stai quindi attenta e non confondere normali fastidi o sensazioni premestruali con i sintomi della gravidanza. Che comunque esistono!

Ci devono essere tutti, questi sintomi?

Non tutti i sintomi si manifestano e non tutti con la stessa intensità. Certamente se ti sembra di averne più di uno e capisci che sono “anomali” rispetto al solito, potresti effettivamente essere incinta.

Se questo ti preoccupa, parlane con il medico o con il ginecologo. Viceversa, non avere troppa fretta di fare un test di gravidanza, perché iniziano ad essere sensibili solo pochi giorni prima delle presunte mestruazioni… che se sei incinta non arriveranno!

Approfondimenti

Lascia un commento